valerio-fiandra-settembre-07-ausonia_1

Annunci

Quarantacinque

giugno 19, 2008

La letterataura non dipende dai lettori ideali, ma solo dai lettori sufficientemente bravi.

Quarantaquattro

giugno 19, 2008

Uno scrittore non è mai il proprio lettore ideale.

Il lettore ideale non va confuso con il lettore effettivo.

Quarantadue

giugno 17, 2008

Il lettore ideale è uno con cui lo scrittore non disdegnerebbe trascorrere una serata davanti a un bicchiere di vino.

Quarantuno

giugno 16, 2008

Il lettore ideale è il protagonista del romanzo che sta leggendo.

Quaranta

giugno 15, 2008

Il lettore ideale è ( o sembra ) più  intelligente dello scrittore; il lettore ideale non gliene fa una colpa. Arriva un momento in cui ogni lettore si considera il lettore ideale.

Trentanove

giugno 14, 2008

Il lettore ideale non si preoccupa dei generi letterari.

Il lettore ideale desidera giungere alla fine del libro, ma anche sapere che il libro non finirà mai.

Il lettore ideale non è mai impaziente.

Trentasette

giugno 12, 2008

I lettori che si suicidarono dopo aver letto il “Werther” non erano dei lettori ideali, ma solo sentimentali.

I lettori idealli di rado sono sentimentali.